Holger Rune ha incrementato le sue chance di qualificarsi per le Intesa Sanpaolo Next Gen ATP Finals dopo aver raggiunto per la prima volta i quarti di finali in un un torneo del Grande Slam a Roland Garros. Il 19 enne, diventato il primo danese ad arrivare tra i primi otto in un Major nell'Era Open, è terzo nella Pepperstone ATP Race To Milan, puntando all'obiettivo di centrare la qualificazione per l'evento under 21 che si terrà nel capoluogo lombardo dall'8 al 12 novembre prossimi. 

“Ho delle sensazioni incredibili”, ha dichiarato Rune dopo la sua splendida vittoria al quarto turno sul n.5 al mondo Stefanos Tsitsipas a Parigi. “Ero così nervoso alla fine ma il pubblico è stato pazzesco con me per l'intero incontro e anche duranto tutto il torneo. Sono così grato e felice di aver giocato su quel campo con questi tifosi fantastici”.

Pepperstone ATP Race To Milan (6 Giugno)

Giocatore Punti
1) Carlos Alcaraz 3,820
2) Jannik Sinner 1,430
3) Holger Rune 953
4) Lorenzo Musetti 621
5)Jack Draper 424
6) Jiri Lehecka 416
7) Chun-hsin Tseng 345
8) Brandon Nakashima 315
9) Flavio Cobolli 207
10) Luca Nardi 203

Lorenzo Musetti ha rafforzato le sue chance di tornare in gara a Milano il prossimo novembre grazie alla sua prima vittoria stagionale sul ATP Challenger Tour in quel di Forlì la scorsa settimana. Il 20enne di Carrara, che ha debuttato a Milano l'anno scorso, è quarto con 621 punti.

Carlos Alcaraz continua a dominare la Race grazie ai punti conquistati con l'approdo nei quarti di finale a Parigi. Il 19enne ha vinto nel 2022 i suoi due primi ATP Masters 1000 a Miami e Madrid, e con quattro titoli complessivi resta il giocatore con più tornei vinti finora in stagione. Lo spagnolo ha trionfato lo scorso novembre a Milano.

“Ho lasciato il campo e il torneo davvero a testa alta” commenta Alcaraz ritornando sul suo cammino nella capitale francese. “Ho lottato fino all'ultima palla, sino all'ultimo secondo del match, e di questo sono molto fiero”.

Jannik Sinner resta in seconda posizione dopo le ottime prestazioni a Roma e al Roland Garros. L'altoatesino ha raggiunto i quarti di finale nel Masters 1000 disputato sui campi del Foro Italico prima di approdare al quarto turno a Parigi, dove è stato costretto al ritiro per colpa di un infortunio nel corso del suo match contro Andrey Rublev.

Chun-hsin Tseng si trova al settimo posto dopo aver lottato con successo nelle qualificazioni di Roland Garros, arrivando al debutto nel torneo parigino, mentre Brandon Nakashima è ottavo, forte dei punti conquistati con il terzo turno disputato sui campi in terra battuta del secondo Major stagionale.

Altri giocatori che si sono portati avanti nella Race sono il ceco Dalibor Svrcina e l'italiano Francesco Passaro. Svrcina è salito di sei posizioni arrivando all'undicesimo posto, mentre Passaro ha scalato dodici posti piazzandosi al n.13 della Race.